Sequestrati beni per 400 mila euro provenienti dallo spaccio – Comiso

162

COMISO – Carabinieri del comando provinciale di Ragusa hanno sequestrato beni, per un valore complessivo stimato in circa 400mila euro, a un 43enne di Comiso. L’uomo è accusato di essere «socialmente pericoloso in quanto vive stabilmente dei proventi di attività delittuose, in particolare di spaccio di sostanze stupefacenti». Il provvedimento, finalizzato alla confisca, è stato emesso dalla sezione Misure di prevenzione del Tribunale di Catania su richiesta della Procura distrettuale del capoluogo etneo. I beni sequestrati dai carabinieri a Comiso sono:
– un locale commerciale di circa 230 mq., adibito a negozio di abbigliamento, ubicato al centro del comune di Comiso;
– un appartamento di 165 mq. sito in Comiso alla contrada “Mastrella”;
– tutte le quote societarie della “Follow Store s.r.l.”, società gestore del citato negozio di abbigliamento.
La loro gestione è stata affidata a un amministratore giudiziario nominato dal Tribunale.