Arrestato l’uomo che ha ucciso Martina Aprile: positivo alla cocaina

310

E’ stato arrestato il conducente dell’auto che la scorsa notte ha travolto e ucciso a Scicli Martina Aprile, giovane mamma di 25 anni. F.C., 34 anni, è accusato di omicidio stradale. Avrebbe assunto poco prima cocaina e metadone come hanno confermato le analisi fatte nell’ospedale di Modica.
La ragazza è stata investita intorno alle 2 nella strada provinciale Cava d’Aliga-Sampieri mentre assieme a un collega a fine turno di lavoro in un ristorante, stava gettando la spazzatura: è morta sul colpa lasciando un figlio molto piccolo. Nel corso dell’incidente è rimasto ferito lievemente anche l’altro cameriere del locale che stava aiutando la giovane donna, l’uomo di 41 anni, anch’egli sciclitano ha riportato lievi lesioni ed è stato dimesso dal nosocomio modicano.
C.F. di 34 anni è stato tratto in arresto per omicidio stradale aggravato, e trasferito presso la Casa Circondariale di Ragusa, a disposizione del Pubblico Ministero di turno della Procura di Ragusa.