Rubgy Ragusa, domenica il Trofeo Giovanni Cappello

134

Giunto alla sua 16esima edizione

 

Oltre 500 partecipanti, di cui 85 provenienti dalle selezioni under 14 della Benetton Treviso e del Villorba Rugby. Quattordici società, 48 squadre, due campi, quello di via della Costituzione e l’Aldo Campo di c.da Selvaggio, interamente invasi dalla passione per il Rugby. 

E la presenza di realtà regionali d’eccellenza quali il Nissa, il San Gregorio, il Palermo, i Fenici di Marsala, il Syrako, l’Amatori Catania, il Vittoria Rugby, il Clc Messina, i Briganti di Librino e il Cus Catania.

Praticamente, il gotha del Rugby nel Mezzogiorno Italiano, impreziosito dalla presenza di due big, come quelle appena citate, del Nord Est Italiano.

Basterebbero questi numeri, e questi nomi, per far capire l’importanza della 16° edizione del Trofeo Giovanni Cappello, 5° Torneo Minirugby Ragusa “Città Barocca”.

Il tutto, organizzato dal Ragusa Rugby, e in programma domenica, dalle 9,30 in poi.

Ieri mattina, la presentazione ufficiale dell’evento al Comune di Ragusa, presente il Sindaco, Peppe Cassì, e l’assessore comunale Ciccio Barone, che per il Rugby ha una passione particolare.

In programma gare di Under 6, 8, 10, 12, e di Under 14, maschile e femminile. Le finali, per ogni categoria, saranno disputate nel campo di via della Costituzione, dopo le fasi preliminari che, come detto, coinvolgeranno l’Aldo Campo di c.da Selvaggio.