Il negozio di bici bruciato a Ragusa indagato il titolare

242

RAGUSA  Secondo l’accusa dei carabinieri sarebbe stato il titolare del negozio ad appiccare il fuoco. Sarebbe stata la posizione debitoria che il commerciante aveva nei confronti di alcuni fornitori. La sua intenzione sarebbe stata quella di incassare la somma che l’assicurazione, stipulata pochi mesi prima, gli avrebbe potuto riconoscere e riuscire a pagare così i creditori.