Scicli, scappa alla vista dei carabinieri: arrestato 29enne tunisino per droga

92

Operazione di carabinieri iniziata nel tardo pomeriggio di ieri

 

I carabinieri della Tenenza di Scicli hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti Ben Hafdallah Helmi, 29enne cittadino tunisino, irregolare sul territorio italiano e senza fissa dimora.

L’operazione dei carabinieri, culminata con l’arresto dell’uomo, è iniziata nel tardo pomeriggio di ieri con una serie di controlli svolti nelle consuete mete di incontro di spacciatori e assuntori nel centro storico di Scicli. Nel corso dei suddetti controlli i militari dell’Arma hanno avvistato un motorino con a bordo un giovane che ha insospettito i carabinieri. Il giovane alla vista dei militari prova un tentativo di fuga ma viene subito bloccato.

L’immediata perquisizione del ciclomotore ha permesso di rinvenire un panetto di hashish di 35 grammi, il bilancino di precisione e il materiale per il taglio della sostanza.

La droga è stata sequestrata e sarà inviata ai competenti laboratori analisi per gli accertamenti qualitativi del caso. Secondo i carabinieri il tunisino, in contatto con alcuni connazionali, aveva deciso di svolgere la sua attività di pusher in via Tagliamento. Al termine dell’operazione l’uomo è stato portato in carcere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria iblea, in attesa di giudizio.