Santa Croce Camerina aderisce al progetto di programmazione turistica condivisa lanciato dal Comune di Ragusa

78

Stamattina incontro tra l’assessore Barone, il sindaco e gli assessori del Comune di Santa Croce

 

Anche il Comune di Santa Croce Camerina entra a far parte della rosa degli enti locali della provincia interessati a promuovere turisticamente in maniera sinergica il proprio territorio sfruttando i flussi turistici provenienti dalla vicina Isola dei Cavalieri.

A manifestare tale interesse all’assessore al turismo Francesco Barone, fautore dell’avvio di un rapporto di collaborazione tra la società di navigazione maltese Virtu Ferries ed i comuni di Ragusa, Modica, Scicli, Comiso, Ispica e Pozzallo tesa a portare in Sicilia da Malta con i catamarani i turisti per far conoscere il territorio ibleo, anche l’Amministrazione comunale di Santa Croce Camerina guidata dal sindaco Giovanni Barone.

Per questo motivo l’assessore al turismo Barone si è incontrato stamane a Santa Croce Camerina con il Capo della civica amministrazione alla presenza degli assessori Patrizia Mandarà e Giulia Santodonato. Nel corso del cordiale incontro i rappresentanti dei due enti hanno sottolineato l’importanza di portare avanti un progetto di squadra per veicolare la qualità del territorio ibleo e farlo così conoscere alle migliaia di turisti che giungono nei diversi mesi dell’anno a Malta e che possono attraverso escursioni a bordo dei catamarani della Virtu Ferries, approdare nel porto di Pozzallo e da lì iniziare un tour per i comuni ragusani.
“Sono estremamente contento – dichiara l’assessore Francesco Barone – che anche l’Amministrazione comunale di Santa Croce Camerina abbia deciso di aderire a questo progetto di programmazione turistica condivisa con gli altri comuni iblei che comincerà a dare i primi importanti frutti già dalla prossima stagione estiva”.