Ragusa, presentazione ed attuazione del Progetto “Calypso South”

362

Venerdì 22 marzo conferenza stampa

 

La Giunta Municipale l’11 febbraio scorso ha approvato lo schema di protocollo d’intesa tra l’Università di Palermo ed il Comune di Ragusa per l’attuazione del Progetto “Calypso South” finanziato nell’ambito del PIC Interreg VA Italia Malta 2014 – 2020.

L’importante progetto che vede il coinvolgimento di diversi partner italiani e stranieri tra cui l’Università degli studi di Palermo – Polo Universitario della provincia di Trapani che svolge il ruolo di coordinatore delle attività dei partner italiani, si propone la messa a punto di un sistema stabile ed operativo per il monitoraggio delle correnti marine superficiali nel canale maltese mediante l’uso di un sistema di osservazione remota tramite radar e radiofrequenze in grado di fornire mappe delle correnti marine superficiali utili per interventi in caso di sversamenti di idrocarburi, di ricerca e soccorso in mare ed a supporto delle sicurezza della navigazione.

Tra l’altro presso il porto di Marina di Ragusa, dal dicembre del 2016, è operativa una rete di antenne HF a radiofrequenze che costituiscono il sistema Calypso, composta attualmente da quattro elementi, due installati in Sicilia e due a Malta.

Al fine di presentare in maniera dettagliata il progetto e spiegare le modalità con cui lo stesso viene attuato, venerdì 22 marzo, alle ore 12, l’assessore alla Protezione civile Giovanni Iacono ed il responsabile del Progetto “Calyipso South”, prof. Giuseppe Ciraolo, terranno una conferenza stampa.