Ragusa, pista di pattinaggio: Chiavola, i lavori sono fermi

38

Il capogruppo Pd Chiavola: “Ma non doveva essere inaugurata a inizio anno?”

 

“La pista di pattinaggio di viale Colajanni continua a rimanere un sogno nel cassetto della collettività ragusana. Sebbene alcuni esponenti della maggioranza, in maniera improvvida, si siano detti certi, nell’ottobre scorso, che l’impianto sportivo sarebbe stato inaugurato entro la fine del 2018 o al massimo all’inizio del 2019, a metà marzo possiamo senz’altro dire che tutto è fermo e che nessun annuncio circa una prossima inaugurazione sia stato ancora fatto”.

A denunciarlo è il capogruppo del Pd al Consiglio comunale di Ragusa Mario Chiavola.

“Ci siamo recati al cantiere ieri mattina (era giovedì e non venerdì pomeriggio alla fine di un turno di lavoro o sabato mattina quando teoricamente non si dovrebbe trovare alcuno) e non c’era nessun operaio. La struttura sembra avviata verso il completamento ma di aprirla non se ne parla neppure”.

“Noi del Pd – continua Chiavola – sottolineiamo che se ci sono problemi di sorta, rispetto a quanto era stato annunciato in un primo momento, sarebbe opportuno che la popolazione ragusana sappia con esattezza come stanno le cose. Intanto, però, dopo 28 anni, sebbene forse il traguardo sia dietro l’angolo, la città di Ragusa rimane senza pista di pattinaggio. Auspichiamo che l’apertura possa avvenire il prima possibile e che, soprattutto, l’amministrazione comunale chiarisca che cosa ancora manca prima che il grande passo sia compiuto”.