Ragusa-Catania, l’on. Dipasquale scrive a Musumeci: “Opera interessa tre province, si concordi come agire”

370
Dichiarazione dell’on. Dipasquale (Pd)

 

“E’ assurdo che tutto ciò che è stato fatto per arrivare, finalmente, a un passo dal via libera definitivo alla Ragusa-Catania da parte del Cipe, debba essere inficiato da un Governo nazionale che, o in malafede o per superficialità, rischia di far perdere i fondi già a disposizione sprecando tutte le energie spese fino a questo momento”.

Lo dichiara l’on. Nello Dipasquale, parlamentare regionale del Partito Democratico e segretario alla Presidenza dell’Assemblea Regionale Siciliana, che annuncia: “Ho scritto al Presidente della Regione perché si organizzi un tavolo a Palermo alla presenza dei parlamentari delle province di Ragusa, Siracusa e Catania per concertare tutte le azioni da intraprendere, insieme ai sindaci dei territori, a tutela e difesa di questa importante infrastruttura”.

”Il traguardo è vicino – conclude Dipasquale – ed è davvero impensabile fermarsi ora: serve ancora qualche sforzo, tenendo ben presente che non si tratta della battaglia di un singolo, ma di una rivendicazione che riguarda i cittadini di ben tre province, la possibilità di migliorare enormemente la qualità dei trasporti nel Sud-Est di Sicilia e di salvaguardare l’incolumità di quelle migliaia di automobilisti che ogni giorno percorrono il tragitto da Ragusa a Catania e viceversa”.