Francesco Riolo nuovo presidente Parco Commerciale

103

Nuovi vertici al Parco Commerciale Isole iblee di Ragusa

Francesco Riolo è il nuovo presidente del parco commerciale Isole Iblee a Ragusa. Espressione della Riolo Recycling Srl, 37 anni, Riolo è stato eletto durante l’ultima seduta dell’assemblea dei soci. Sarà affiancato dal vicepresidente Antonello Dipasquale, nuovo ingresso in cda, della ditta “Dipasquale & Parrino”.

L’assemblea annuale si è riunita per prendere atto dell’attività svolta e per approvare il bilancio dell’anno sociale chiuso al 31 dicembre. Lo strumento finanziario è stato esitato all’unanimità, dopo la relazione del cda. La riunione, inoltre, ha concentrato la propria attenzione, essendo il cda a fine mandato, sul rinnovo del nuovo consiglio di amministrazione che guiderà la compagine sociale per il triennio 2019/2021.

Si è quindi proceduto all’elezione del nuovo consiglio decidendo di lasciare a nove i componenti. I soci, nella votazione, hanno pensato da un lato di dare un segnale di forte continuità confermando sei componenti del cda in scadenza (Francesco Riolo, Bruno Azzaro, Franco Cilia, Francesco Occhipinti, Daniele Leggio e Gianni Corallo) mentre dall’altro hanno ritenuto di proporre delle novità eleggendo tre nuovi componenti. I nuovi consiglieri eletti sono, come detto, Antonello Dipasquale della ditta “Dipasquale & Parrino snc” ma anche Gianni Licitra della “Nuova Avir Service srl” e Umberto Occhipinti della ditta “Sicilscavi snc”.

Durante l’assemblea, è stata aperta la discussione sulle varie problematiche con cui il mondo imprenditoriale ibleo si trova costretto a fare i conti. La forte crisi ancora in atto, le politiche di enti quali l’Irsap e l’Asi in liquidazione, orientate a portare altrove le risorse prodotte sul territorio ibleo, per non parlare dei servizi totalmente assenti nella zona industriale, l’illuminazione, la manutenzione stradale, la videosorveglianza, la mancanza del servizio di trasporto pubblico, e altro ancora, sono stati gli argomenti oggetto di confronto.

“Sono di certo parecchie le problematiche – afferma il neopresidente Riolo – che saremo chiamati ad affrontare. I cambiamenti traggono spunto dai nostri lamenti. Ogni cambiamento, però, ha bisogno di azioni concrete per realizzarsi e ogni azione acquisisce maggiore forza quando si unisce all’azione dell’altro. Agire in partecipazione ritengo sia la formula migliore per aspirare al cambiamento concreto. Ringrazio il mio predecessore, Gianni Corallo, per il lavoro svolto. Ci adopereremo al massimo al fine di garantire quelle risposte che tutti gli insediati della zona industriale si attendono in termini di servizi”.