L’Ars approva il rifinanziamento della Legge su Ibla

104
ibla - ars - legge

Soddisfazione viene espressa dal sindaco Cassì e dal presidente del Consiglio Comunale Ilardo

 

L’Assemblea Regionale Siciliana nella seduta di ieri pomeriggio, i cui lavori di sono conclusi nelle prime ore di stamane, ha deciso di rifinanziare la Legge 61/81 destinando alla stessa un milione di euro, rispettivamente per l’anno 2019 e per il 2020.

Appresa la notizia il sindaco Peppe Cassi dichiara:
“Accogliamo con soddisfazione il finanziamento della legge 61/81 su Ibla, riconoscimento concreto del valore del nostro patrimonio monumentale, architettonico e culturale, che ha pochi pari in Sicilia e nel mondo. Un risultato politico che attesta ulteriormente l’attenzione della Regione per la nostra città e l’impegno dei nostri deputati e di tutto il territorio, che si è attivato in un importante e riuscito appello corale”.
Particolare compiacimento viene espresso anche dal presidente del Consiglio Comunale Fabrizio Ilardo che nei giorni scorsi aveva con un proprio comunicato sollecitato la deputazione regionale della provincia di Ragusa ad impegnarsi perché venisse mantenuto il finanziamento dell’importante Legge su Ibla.
“Desidero ringraziare – dichiara il presidente del massimo consesso – anche a nome di tutti i consiglieri comunali la deputazione regionale iblea per avere lavorato per il mantenimento del finanziamento di una legge che consente di potere continuare l’opera di recupero e valorizzazione dell’inestimabile patrimonio culturale del nostro centro storico”.