Dal tango al teatro comico: fine settimana ricco di proposte al teatro Badia di Ragusa

198
teatro badia - teatro comico - tango - ragusa

Dal tango con l’Eclectic Trio al teatro comico con i Caturri di Scicli

 

Dalla musica di carattere al teatro comico. La Badia di corso Italia 103 a Ragusa propone al pubblico due appuntamenti molto interessanti nel corso del prossimo fine settimana.

Venerdì 22 febbraio, alle 20,30, per la rassegna M’Live, spazio a uno special tango con l’Eclectic trio composto da Flavia La Perna alle percussioni, Giovanni Bobisse al violino e Francesco Scrofani Cancellieri al pianoforte.

teatro badia - teatro comico - tango - ragusa

Il concerto sarà caratterizzato da un ampio repertorio con una prima parte dedicata alle melodie dell’Età d’oro del tango argentino mentre si proseguirà con alcuni brani di Tango nuevo e perfomances di artisti vari in voce e in danza con alcune rappresentanze delle scuole di tango iblee. Proprio in provincia, infatti, è sempre più diffusa l’attenzione per questa disciplina. L’ingresso al concerto è di 10 euro.

Ma le proposte non sono finite. Domenica 24, infatti, alle 18,30, toccherà esibirsi, e dimostrare tutta la propria bravura, alla compagnia I Caturru di Scicli che intratterà il pubblico in maniera divertente e spensierata. Proporranno un loro esilarante cavallo di battaglia dal titolo “Pepita”, un libero adattamento in due atti della famosa commedia “Gesualdo e la Ballerina” per la regia di Giovanna Drago. La vicenda racconta in chiave esilarante i disperati tentativi di un padre siciliano, uomo bonario e semplice, remissivo di fronte al cipiglio quasi militaresco della moglie, di togliere il proprio rampollo dalle “grinfie” di una conturbante e astuta ballerina della capitale. Anche in questo caso l’ingresso è di 10 euro. E’ possibile effettuare le prenotazioni al 333.4183893.

“Due appuntamenti – dice Maurizio Nicastro, direttore artistico de La Badia – di genere diverso proprio per cercare di intercettare le variegate esigenze del pubblico. Sono momenti che consentiranno a chi verrà a trovarci di trascorrere qualche ora in allegria”.