Asd Ragusa Calcio 1949: ieri incontro con il sindaco Cassì

212
asd ragusa calcio 1949 - cassì - ragusa

Ragusa – sul tappeto la questione impiantistica e una serie di iniziative per fare avvicinare ancora di più la città alla squadra

 

Una delegazione dell’Asd Ragusa Calcio 1949, guidata dal direttore generale Antonino Monterosso, ha incontrato ieri pomeriggio il sindaco Giuseppe Cassì, il presidente del Consiglio comunale Fabrizio Ilardo e il consigliere comunale Daniele Vitale.

Il confronto, improntato alla massima cordialità, è servito alla società azzurra, che al momento occupa il primo posto nel girone D del campionato di Promozione, per illustrare gli ambiziosi programmi societari e per richiedere la collaborazione dell’amministrazione allo scopo di far sì che l’attenzione verso la squadra che rappresenta i colori della città possa essere sempre più elevata.

“In particolare – sottolinea il diggì Monterosso – abbiamo chiesto la disponibilità di gestire uno degli impianti sportivi in cui ci alleniamo, meglio ancora se direttamente lo stadio Aldo Campo di contrada Selvaggio. In quest’ultimo caso, inoltre, abbiamo messo in rilievo la necessità di avviare un percorso che garantisca un maquillage dell’impianto che, in alcune zone e, soprattutto per quanto concerne il campo di gioco, rischia di essere sempre più abbandonato a se stesso. Abbiamo in mente anche di creare una zona vip, un punto ristoro e di recuperare nella maniera migliore gli spazi riservati alla stampa oltre a far sì che le gradinate e i seggiolini si presentino nella maniera migliore. Abbiamo messo in evidenza che la società è disponibile a investire proprie risorse economiche per far sì che questi interventi si concretizzino”.

Inoltre, l’Asd Ragusa Calcio 1949, grazie alla disponibilità dell’assessore comunale ai Servizi sociali, Luigi Rabito, ha lanciato la proposta per invitare le associazioni di volontariato a far sì che i diversamente abili assistiti possano assistere gratuitamente alle partite casalinghe della squadra. Un altro progetto proposto dalla società, per cui viene chiesto il coinvolgimento non oneroso dell’amministrazione comunale, riguarda la possibilità di coinvolgere le scuole cittadine auspicando che un numero sempre maggiore di studenti senta l’attaccamento alla maglia azzurra e partecipi, con le proprie famiglie, alle gare dell’Asd Ragusa Calcio 1949. Il sindaco Cassì si è detto disponibile a valutare tutte le richieste e a confrontarsi sulle stesse con i vertici della società. Nel frattempo, il primo cittadino ha espresso apprezzamento per il lavoro sin qui svolto dalla società e per i risultati finora raggiunti che comprendono, tra l’altro, la cura del vivaio. La delegazione azzurra, oltre a Monterosso, era composta dai dirigenti Vincenzo Appiano, Giovanni Di Martino e dall’addetta alla comunicazione Lucia Nativo.