Aeroporti: Musumeci, chiediamo più fondi per Trapani e Comiso

264
aeroporti - comiso - trapani - musumeci

Aeroporti, l’obiettivo è quello di determinare il contenuto dell’onere di servizio in relazione ai livelli tariffari

 

Si è tenuto ieri il tanto atteso tavolo-istituzionale al Ministero dei Trasporti, presieduto dal governatore Nello Musumeci per parlare di continuità territoriale per gli aeroporti di Trapani e Comiso.

L’obiettivo dell’incontro è stata la definizione di tempi e modalità per prevedere una tariffa agevolata per i residenti in Sicilia, per facilitare gli spostamenti tra isole e territori più svantaggiati.

Al momento la disponibilità dei fondi è di 46 milioni ma il progetto ne richiede circa 52, da supplire per due terzi da parte del governo centrale e un terzo dalla Regione.

“Il Governo regionale – commenta Musumeci – ha da sempre posto fra i suoi obiettivi quello di risolvere l’annosa questione della continuità territoriale, troppo spesso oggetto di discussioni senza risultati. E’ arrivato il momento di dare una soluzione concreta ai tanti disagi subìti dalla popolazione residente nell’Isola a causa delle onerose tariffe del trasporto aereo. La necessità dei cittadini siciliani di essere agevolmente collegati con il resto del Paese deve prevalere, in un’ottica di bilanciamento, sui meri interessi economici delle compagnie aeree”.