Modica, visite ed esami senza ticket: arrestato medico dell’Asp

286
medico - asp - modica

Modica – i fatti risalgono al periodo fra gennaio e novembre 2018

 

Visite mediche ed esami senza ticket e senza passare dal centro prenotazioni, ma chiedendo ai pazienti somme di denaro maggiori rispetto al tariffario regionale. Con l’accusa di truffa aggravata e peculato, i carabinieri di Modica hanno arrestato Carmelo Aprile, 66 anni, specialista in gastroenterologia in servizio all’ospedale Maggiore.

Secondo le indagini, svolte dai carabinieri di Modica, Aprile avrebbe svolto esami e visite mediche all’interno dell’ospedale inducendo i suoi pazienti ad oltrepassare le prenotazioni del Cup in cambio di sostanziose somme di denaro in contanti. I pazienti sarebbero arrivati a pagare anche 150 euro per un esame a fronte di un ticket molto minore.

Il medico avrebbe commesso anche reato di peculato utilizzando strumentazioni e mezzi della struttura ospedaliera e abuso d’ufficio, poiché lo specialista, senza alcuna copertura normativa, avrebbe altresì svolto prestazioni sanitarie a titolo amicale e gratuito.

I fatti risalgono al periodo fra gennaio e novembre 2018. L’indagine è nata dalla denuncia di un cittadino, che ha fornito alla procura di Ragusa un quadro indiziario chiaro.