Bapr, i piccoli azionisti delusi riuniti a Modica

181
bapr - modica

Modica – in consiglio comunale confronto con i vertici dell’Istituto di credito

 

Per la prima volta un confronto pubblico a Modica tra i vertici della Banca Agricola Popolare di Ragusa e i piccoli azionisti risparmiatori.

Prima un intervento del sindaco di Modica che ha sottolineato l’importante ruolo che ha avuto è che ha la banca nel nostro territorio, invitando i presenti a difendere la Banca, perché “una banca forte e che riscuote fiducia è nell’interesse di tutti”.

Dopo l’intervento di vari consiglieri, tra cui Cavallino e Medica, e dei piccoli azionisti che si trovano in difficoltà finanziare. È intervenuto, quindi, Salvatore Rando che ha esposto i vari percorsi intrapresi sia con i vertici della Bapr, della Banca d’Italia, sia nei vari ministeri.

In conclusione sono intervenuti i componenti del consiglio di amministrazione della Banca che hanno cercato di spiegare la situazione finanziaria dell’istituto e la regolamentazione europea che vieta di ricomprare le azioni.

Alla fine si è deciso di instaurare un tavolo tecnico, per trovare una soluzione che soddisfi, i piccoli azionisti.