Ragusa, annullate le attività culturali di dicembre al Castello di Donnafugata

84
teatro - Compagnia G.o.D.o.T - Castello di Donnafugata - Ragusa

Causa della mancanza di risorse economiche da parte del Comune di Ragusa

 

Dovevano essere il fiore all’occhiello di una stagione teatrale ricca e interessante e invece, i due spettacoli previsti all’interno della sala degli stemmi del Castello di Donnafugata non verranno al momento rappresentati.

La Compagnia G.o.D.o.T. di Ragusa comunica, attraverso i suoi direttori artistici, Vittorio Bonaccorso e Federica Bisegna (nella foto), che a causa della mancanza di risorse economiche da parte del Comune di Ragusa, anche per l’irrisoria spesa dell’affitto delle sedie, assieme all’impossibilità di effettuare un regolare sbigliettamento nella sala degli Stemmi, non è possibile mettere in scena al castello di Donnafugata le due manifestazioni di interesse culturale già previste, ovvero il “Canto di Natale” di Dickens in programma il 22 e 23 dicembre e il successivo mise en espace tratto da “Il Gattopardo” in programma il 27 e 28 dicembre per omaggiare il 60esimo della pubblicazione del romanzo.

Il “Canto di Natale” sarà tuttavia recuperato in quanto la Compagnia G.o.D.o.T. non vuol rinunciare a quella che è divenuta una tradizione, al suo quinto anno consecutivo e dunque sarà proposto solo domenica 23 dicembre alle ore 18 al Teatro Ideal di Ragusa. Per l’altra manifestazione, invece, almeno al momento, nessuna messa in scena in quanto era stata ideata e progettata per lo spazio in cui si sarebbe dovuta svolgere, ovvero la sala degli Stemmi del castello di Donnafugata, anche se resta la speranza di poterla recuperare successivamente.

Il prossimo appuntamento con la stagione “Palchi Diversi” sarà il 14, 15 e 16 dicembre presso il Teatro Ideal con lo spettacolo scritto da Lina Maria Ugolini: “Ziq è sulla spiaggia”. Una rappresentazione in prima assoluta, dalla tematica scottante e attuale, che vedrà protagonista il giovane attore Giuseppe Arezzi insieme ai suoi maestri, Vittorio Bonaccorso (che ne cura anche la regia) e Federica Bisegna. Lo spettacolo, un debutto, vedrà anche le ballate composte dal maestro Pietro Cavalieri. Per il periodo natalizio c’è anche un felice ritorno. Domenica 30 dicembre, dopo lo straordinario successo ottenuto al suo debutto, sarà replicato lo spettacolo “Idonea ma non ammessa” con Giulia Guastella.

Lo spettacolo tra l’altro sta già girando alcuni importanti teatri italiani, come il Let’s a Milano, in scena l’8 dicembre e l’Officina Pasolini a Roma, il 10 dicembre. Per ulteriori informazioni è possibile contattare la Compagnia G.o.D.o.T. attraverso il sito internet www.compagniagodot.ito tramite il numero telefonico 338.4920769.