Rapporti tra mafia e scommesse online: sequestrate agenzie anche a Ragusa

292
scommesse online - mafia - ragusa - sicilia

Sequestrate 20 agenzie di scommesse tra le province di Catania, Siracusa, Caltanissetta e Ragusa

 

Nuovi indagati nell’ambito della maxi operazione che ha permesso di svelare i presunti rapporti tra mafia e scommesse online in diverse regioni d’Italia.

La squadra mobile di Catania ha eseguito un’ordinanza cautelare per 22 persone, oltre ai 28 fermi precedenti. Per 13 indagati è stato convalidato il fermo dopo il blitz di pochi giorni fa.

Durante l’operazione sono state sequestrate 20 agenzie di scommesse nelle province di Catania, Siracusa, Caltanissetta e Ragusa. I destinatari del provvedimento sono indagati, a vario titolo, per associazione mafiosa, concorso esterno in associazione mafiosa, associazione per delinquere, esercizio abusivo di attività di gioco e scommesse, riciclaggio, l’intestazione fittizia di beni e truffa allo Stato con l’aggravante di avere favorito la mafia.