Modica si apre alla street art: organizzati spazi per i writers

388
street art - regolamento - modica

Escluse le aree vincolate per la tutela del patrimonio ambientale e architettonico e le aree di interesse storico

 

Dopo Ragusa, anche Modica si colorerà grazie al nuovo regolamento sulla Street Art. Il consiglio comunale ha dato il via libera ai writers che potranno cimentarsi in raffigurazioni di grande impatto utilizzando gli spazi urbani a loro riservati.

Il regolamento approvato si compone di nove articoli all’interno dei quali vengono disciplinati spazi e modalità di adesione al progetto. L’ente, quindi, metterà a disposizione degli artisti spazi idonei, individuati dal Settore Patrimonio e dal Settore Cultura.

Inoltre sarà possibile per i privati mettere a disposizione le loro proprietà per le installazioni artistiche dei “graffitari” che verranno aggiunte all’elenco comunale. Non possono essere compresi in questo elenco le aree vincolate per la tutela del patrimonio ambientale e architettonico e le aree di interesse storico.

Sono vietati messaggi pubblicitari, politici e propagandistici, la violazione di tale norma prevede l’immediata cancellazione a spese dei responsabili.

Gli artisti, anche non residenti nel Comune di Modica, potranno presentare istanza di realizzazione di graffiti mediante la compilazione di un apposito modulo indicando le aree di preferenze e le opere che vogliono realizzare.