Ragusa, si fingevano medici Asp per derubare anziane: 2 arrestate

138
asp - medici - furti - ragusa

Due arresti squadra mobile Ragusa, incastrate da video e impronta

 

La polizia di Ragusa ha arrestato due donne che fingendosi medici dell’Asp carpivano la fiducia di anziane signore ed una volta entrate in casa le distraevano e le derubavano.

Si tratta di: Giuseppina Fiaschè, di 19 anni, e Veronica Crescimone, di 29 entrambe residenti in provincia di Siracusa. La prima è agli arresti domiciliari nella sua roulotte e la seconda è stata portata in carcere.

Le due agganciavano le vittime quando erano fuori casa, seguendole da uffici postali e farmacie, e le accompagnavano a casa. Arrivate nell’abitazione delle vittime le invitavano a spogliarsi per poterle visitare, e mentre l’anziana era in bagno loro le derubavano.

Le due donne portavano con loro un presunto libretto sanitario, che era un semplicissimo quaderno. Su uno di questi, lasciato a casa di un’anziana, la polizia scientifica ha rilevato le impronte digitali e la squadra mobile ha così identificato la complice.