Ragusa e Modica, strategia di Sviluppo Urbano Sostenibile: ok dalla Regione

166
sviluppo urbano sostenibile - ragusa - modica

Il Dipartimento della Programmazione della Regione Siciliana valuta positivamente lo Sviluppo Urbano Sostenibile di entrambe le città

La Commissione interdipartimentale di valutazione delle Agende Urbane nella seduta dell’ 8 giugno scorso ha verificato il superamento del punteggio soglia della Strategia di Sviluppo Urbano Sostenibile di Ragusa e Modica che ha raggiunto un punteggio di 26,66/30 ottenendo in tal modo una valutazione positiva.

Tale comunicazione è stata formalmente trasmessa ai sindaci di Ragusa e Modica dal Dipartimento della Programmazione della Regione Siciliana.

La SUS di Ragusa e Modica avrà a disposizione 43 milioni di euro ( 41.500.000,00 come risorse FERS e 1.600.000,00 del FSE).

“La coerenza esterna e quella interna della proposta oltre alla sua efficacia e sostenibilità – si legge nella nota a firma del dirigente generale del Dipartimento della Programmazione della Regione Siciliana, Dario Tornabene – sono risultati ampiamente soddisfacenti, considerati i contenuti e la metodologia dell’informazione e la chiarezza dell’intervento complessivo che si intende eseguire”.

L'”Autorità Urbana Ragusa-Modica”, organismo autonomo appositamente istituito, che dovrà interfacciarsi con l’Autorità di Gestione costituita dai sindaci dei comuni di Ragusa e Modica, dal dirigente del Settore V del Comune di Ragusa ing. Michele Scarpulla e da due tecnici incaricati dai rispettivi comuni. Avrà il compito di operare per raggiungere i numerosi obiettivi tematici che riguardano vari ambiti d’intervento, dalla tutela ambientale, al rischio idrogeologico, al sostegno alla competitività delle imprese, alla realizzazione di infrastrutture volte alla tutela e valorizzazione del patrimonio culturale.