Pozzallo, 509 migranti a bordo: iniziate nella notte le operazioni di sbarco

579
pozzallo - migranti - sbarco - nave diciotti

A bordo ci sono anche i 42 profughi tratti in salvo dalla nave ‘Trenton’ della Marina Militare Usa

 

E’ iniziato da poco lo sbarco a Pozzallo dei 509 migranti a bordo della nave Diciotti della Guardia costiera, arrivata ieri sera dopo sette giorni di navigazione. Dieci erano arrivai nel pomeriggio con un’evacuazione medica di sei bambini, tre donne e un 21enne.

L’ispezione cadaverica ha accertato che l’uomo la cui salma è stata portata in obitorio per una esame medico legale era morto per annegamento. Secondo testimonianze a bordo, era un nigeriano molto malato che viaggiava da solo.

Le prime a scendere da nave Diciotti sono state 30 donne incinte, fatte salire su un piccolo pullman per essere trasferite per i controlli in diversi ospedali del Ragusano. Alcune di loro avevano i figli piccolissimi tra le braccia. Due bimbi di meno di 5 anni sono stati accompagnati da un operatore verso i mezzi di soccorso.

A bordo della nave anche i 42 superstiti salvati dall’equipaggio della Trenton, nave della marina militare Usa, durante un naufragio in cui risultano disperse 12 persone.