Reddito cittadinanza, richieste a Palermo

240

Decine di persone pensano che la misura sia disponibile e gira un formulario falso

 

Decine di persone si sono presentate al Caf “Asia” di piazza Marina, a Palermo, per chiedere i moduli per ottenere il reddito di cittadinanza, convinte che con la vittoria elettorale di M5S la misura sia già disponibile.

Da pochi giorni è un continuo via vai per inoltrare la domanda al patronato dell’Ente Nazionale di Assistenza Sociale ai Cittadini (Enasc), tanto che i responsabili del Caf hanno dovuto affiggere un foglio con la scritta in italiano e in arabo “in questo Caf non si fanno pratiche per il reddito di cittadinanza”.

“Vengono in tanti – dice il sindacalista di Alternativa sindacale autonoma – dopo il risultato elettorale del M5S che aveva proposto il reddito di cittadinanza, anche migranti. Qui le persone vengono per appuntamento per risolvere pratiche di lavoro; da due giorni la nostra attività è frequentemente interrotta da richieste di moduli per il reddito.  Gira un modulo farlocco con il logo Inps e la scritta ‘Nun Teng Genio e Fatica’”.