Saldi in Sicilia: da sabato fino al 15 marzo

111

Il calendario predisposto nei mesi scorsi dall’assessorato regionale alle attività produttive prevede infatti l’inizio delle vendite promozionali nei negozi a partire dal giorno dell’Epifania, sabato 6 gennaio, per concludersi il 15 marzo

 

Più di due mesi in cui si potrà approfittare delle offerte migliori per fare quegli acquisti spesso rimandati durante il resto dell’anno.

Come spesso accade, si prevede che i prodotti più gettonati dal “popolo dei saldi” saranno quelli dei negozi di scarpe, abbigliamento e articoli tecnologici.

Ad attendere con ansia il flusso di acquirenti sono soprattutto i commercianti, che in questi anni di crisi economica si sono ritrovati a concentrare buona parte delle proprie entrate proprio nei periodi caratterizzati dalle vendite promozionali.

Il recente decreto regionale oltre a fissare il calendario dei saldi ha infatti autorizzato i commercianti ad effettuare promozioni e offerte a loro discrezione anche nelle finestre comprese tra il 16 marzo e il 30 giugno e tra il 16 settembre (giorno seguente alla conclusione dei saldi estivi) e il 31 dicembre.

Il negoziante è obbligato a sostituire l’articolo difettoso anche se dichiara che i capi in saldo non si possono cambiare. Se il cambio non è possibile, ad esempio perché il prodotto è finito, avete diritto alla restituzione dei soldi (non ad un buono). Avete due mesi di tempo, non 7 o 8 giorni, per denunciare il difetto.