A Ragusa un ambulatorio specialistico di Medicina del Lavoro

198
ambulatorio specialistico - medicina del lavoro - ragusa

Prestazioni disposte ed effettuate direttamente dal medico visitante nel corso della visita in rapporto all’anamnesi lavorativa e alla necessità di definizione della diagnosi di patologia professionale, senza alcun costo per il lavoratore visitato

 

L’U.O.C. S.Pre.S.A.L. – Servizio Prevenzione e Sicurezza Ambienti di Lavoro – Dipartimento di Prevenzione Asp, Direttore il dr. Giuseppe Miceli, che ha sede in via Gen. La Rosa, a Ragusa, ha attivato un ambulatorio specialistico di Medicina del lavoro al quale cui ci si può rivolgere per eventuali approfondimenti diagnostici e anamnestici lavorativi finalizzati a definirne le diagnosi e l’eziologia.

Oltre a ricevere assistenza sulle procedure per il riconoscimento delle malattie professionali, è possibile richiedere ed effettuare le seguenti prestazioni cliniche finalizzate ad accertare patologie correlate a rischi lavorativi:

  • Visite specialistiche di medicina del lavoro
  • Test epicutanei a lettura ritardata (patch Test)
  • Esami audiometrici in cabina silente
  • Esami spirometrici

L’esigenza di attivare l’Ambulatorio è scaturita a seguito delle nuove modalità on-line di denuncia all’INAIL delle malattie professionali che hanno determinato un aggravio operativo alla procedura da seguire per l’esecuzione, da parte dei medici, del relativo adempimento medico-legale.
Inoltre, la criticità derivante da questa nuova procedura non favorisce l’adempimento previdenziale obbligatorio della denuncia e contribuisce a mantenere sommerso il fenomeno delle malattie professionali che, a tutt’oggi, sulla base dei dati statistici, risulta sotto denunciato.

Lo SPreSAL di Ragusa è stato inserito nel Progetto MA.R.E.L. – Malattie e Rischi Emergenti sul Lavoro – coordinato dall’Università di Bologna e dall’INAIL che prevede, fra le finalità principali, la raccolta di informazioni sulle esposizioni a rischi delle malattie di possibile origine lavorativa.
Coordinatore dell’ambulatorio e referente locale del progetto M.A.R.E.L. è il dirigente medico dott. Paolo Ravalli, 0932-234691/065/053.
Scopo del progetto MAREL è quello di uniformare le modalità di raccolta della anamnesi lavorativa – su patologie di possibile origine professionale e su fattori di rischio tradizionali o emergenti – tra le unità operative di Medicina del Lavoro, su scala nazionale, ed il sistema INAIL di sorveglianza “MALPROF” delle malattie professionali.