Ragusa, il probabile consiglio comunale dopo il ballottaggio

285
consiglio comunale - ragusa - ballottaggio

La ripartizione dei seggi sarà determinata dal successo dell’uno o dell’altro candidato a sindaco ma anche dal numero dei voti delle rispettive liste

 

Per conoscere la composizione del nuovo consiglio comunale bisognerà attendere i risultati del ballottaggio del prossimo 24 giugno.

Pertanto dei 24 seggi solo 10 al momento sono attribuibili mentre gli altri sono ancora da definire. Certo di un seggio è uno dei due sfidanti perché il perdente avrà in automatico il posto di consigliere comunale.

Le liste di Peppe Cassì portano intanto 3 consiglieri a palazzo dell’Aquila visto che la lista «Peppe Cassì sindaco» totalizza 3.179 voti con un rotondo 10%. Sicuri del posto: Salvatore Cilia 286, e Maria Malfa 278.

Il M5S dovrebbe avere 3 consiglieri sicuri, Zaara Federico, 492, Sergio Firrincieli 440, e Alessandro Antoci, 439.

Maurizio Tumino con la lista Insieme al 6.6% fa scattare il seggio per Giorgio Mirabella 486 preferenze, in bilico Elisa Marino 418.

Ragusa Prossima vede in testa Gianni Iurato 307, Pinuccia Cavalieri 248 e Saro Antoci 242.

Nel Pd non vanno bene le liste a supporto e quella del partito si attesta sul 7,99% con Mario Chiavola a 533 voti e Mario D’Asta a 519.

I flop più evidenti sono quelli di Maurizio Tumino perché solo una delle 4 liste a supporto tocca il 5%, fa quindi scattare un solo seggio anche se la coalizione va al 18,42% con 5.843 voti. Restano fuori dal consiglio i due più votati dai ragusani in assoluto, ovvero gli uscenti Giuseppe Lo Destro, 634, e Angelo La Porta, 632.

Sonia Migliore: nessuna lista elegge un consigliere ed anche la Migliore resta fuori.

La lista a sostegno di Carmelo Ialacqua è fuori di sicuro con appena 1,69%.