Raguse, solo 3 tratti di mare non balneabili su 80 km di costa

1883
mare - spiagge - ragusa

Buone notizie anche per le spiagge di Pozzallo, Casuzze, Caucana, Punta Secca, S. Maria del Focallo e Scoglitti

 

Il Dipartimento Regionale alle Attività Sanitarie e Osservatorio Epidemiologico ha reso noti i tratti non balneabili in Sicilia da cui risulta che 500 metri vicino alla foce del Dirillo e del fiume Ippari sono interdetti.

Il laboratorio di Sanità Pubblica – Dipartimento Medico di Prevenzione dell’Asp di Ragusa ha effettuato il monitoraggio delle acque di balneazione di tutta la provincia.

Il Commissario dell’Asp, Salvatore Lucio Ficarra: “I dati testimoniano la qualità del nostro territorio e quindi la qualità di vita offerta ai cittadini”.

I sindaci dei comuni rivieraschi riceveranno la comunicazione relativa ai tratti di mare non balneabili ai fini dell’emissione delle ordinanze di divieto di balneazione.

Tutte sono state infatti inserite tra quelle riconosciute dai mediti pediatri italiani a misura di bambino. Le spiagge del ragusano sono le più attente ai piccoli bagnanti in termini di servizi e sicurezza tra le province siciliane.