Loris, riprende il processo a Catania

213

Veronica Panarello era stata condannata a 30 anni

 

È ripreso davanti alla Corte d’assise d’appello di Catania il processo a Veronica Panarello, condannata a 30 anni di reclusione dal Gup di Ragusa per l’omicidio del figlio Loris, di 8 anni, e per l’occultamento del cadavere.

L’accusa ha già chiesto la conferma della condanna di primo grado.

Dopo l’intervento del sostituto procuratore generale Maria Aschettino, oggi è previsto l’intervento del pm di Ragusa Giacomo Rota, che affianca il Pg, sostenendo l’accusa di primo grado.

Al termine sono previste le arringhe delle parti civili.

L’accusa ha chiesto nella scorsa udienza la conferma della sentenza di primo grado.

Il procedimento si celebra a porte chiuse.