Governo, secondo giorno di consultazioni

146
consultazioni - governo - quirinale

Lega: Governo con il centrodestra coinvolgendo M5s

 

Secondo giorno di consultazioni al Quirinale. Dopo il Pd e Forza Italia è arrivata la delegazione della Lega con il segretario Matteo Salvini, Gian Marco Centinaio e Giancarlo Giorgetti, capigruppo al Senato e alla Camera.

Lavoriamo per un governo che lavori almeno 5 anni. Partendo da chi ha vinto le elezioni e numeri alla mano coinvolgendo il Cinque stelle“, ha detto Matteo Salvini al termine del colloquio con Mattarella.

I Dem hanno ribadito la loro posizione con il segretario reggente Maurizio Martina: ‘Chi ha vinto le elezioni’, è stato l’invito “si prenda la responsabilità del governo”, per quanto riguarda il Pd: “non ci sono ipotesi di governo”.

Forza Italia ha invece sottolineato la necessità e l'”urgenza” di un governo che parta dal centrodestra, la coalizione che ha ottenuto più voti. Silvio Berlusconi ha evidenziato la necessità di figure di “alto profilo” e detto no a governi fatti “di pauperismi, giustizialismi e populismi”.

Il leader del M5S Luigi Di Maio è arrivato al Quirinale per le consultazioni con il presidente della Repubblica. Il capo politico del movimento è arrivato al Colle insieme ai capigruppo di Camera e Senato, Giulia Grillo e Danilo Toninelli.