Operazione Tormento, sgominata organizzazione di 13 persone

248
Operazione Tormento - carabinieri - furti

Sono ritenuti essere gli autori di parecchi furti con spaccata nei territori di Ragusa, Siracusa e Catania: ora sono finiti in manette

 

L’ Operazione Tormento, condotta dai carabinieri di Siracusa, ha consentito di sgominare una organizzazione composta da 13 persone ritenute responsabili di associazione a delinquere finalizzata al furto aggravato e alla rapina.

L’organizzazione era divisa in 2 bande, con base a Catania, da tempo operanti tra le province di Siracusa, Ragusa e Catania, ma anche Enna e Messina, che tra il 2016 e il 2017 avrebbero commesso oltre 40 furti, col metodo della spaccata, ai danni di esercizi commerciali.

Sono ritenuti responsabili di ben 42 episodi di cui 25 verificatisi nei comuni aretusei, tanto da diventare per il territorio, un vero tormento, da cui è stato tratto il nome dell’operazione.

I 2 gruppi rubavano delle auto da privati cittadini o autosaloni, che venivano poi utilizzate come arieti per sfondare gli infissi degli esercizi commerciali.

Le macchine, che venivano messe in moto attraverso l’utilizzo di centraline elettroniche che lo consentivano anche senza chiavi, venivano poi abbandonate dopo i colpi.