Traffico e spaccio di droga: 18 misure cautelari nel ragusano

556

Indagine condotta dai Carabinieri della Compagnia di Ragusa che ha consentito di accertare come gli indagati avrebbero rifornito le piazze di spaccio nei comuni di Ragusa, Santa Croce Camerina e Comiso

 

I Carabinieri stanno eseguendo una misura cautelare nei confronti di 18 indagati, emessa dal Gip del Tribunale di Ragusa su richiesta della locale Procura della Repubblica, con l’accusa di traffico e spaccio di sostanze stupefacenti.

I provvedimenti restrittivi sono il risultato di un’indagine condotta dai Carabinieri della Compagnia di Ragusa che ha consentito di accertare come gli indagati, in prevalenza ragusani, albanesi e tunisini, organizzati in quattro distinti gruppi criminali, rifornivano le piazze di spaccio nei comuni di Ragusa, Santa Croce Camerina e Comiso.

Si smerciavano marijuana, hashish e cocaina.

Ulteriori dettagli saranno resi noti in una conferenza stampa, che sarà tenuta questa mattina, alle ore 11.00, presso il Comando Provinciale Carabinieri di Ragusa.