Modica, aggredisce madre e picchia sorella per avere soldi: un arresto

137

Jallabi Isslme, 28 anni, si era ancora prima recato in banca nel tentativo di costringere la madre a dargli una consistente somma di denaro

 

Un sorvegliato speciale di 28 anni, Jallabi Isslme, è stato arrestato dai carabinieri a Modica (Ragusa) dopo che ha aggredito la madre che non voleva consegnargli del denaro e colpito più volte alla testa con un oggetto contundente la sorella 15enne intervenuta in difesa della donna.

Prima dell’aggressione il 28enne aveva minacciato di morte la madre e si è recato in banca con lei per farsi consegnare una consistente somma ma l’intervento di un cassiere che aveva capito la situazione aveva fatto fallire il suo tentativo.