Ferrero compra i dolci Usa di Nestlè

278

All’azienda di Alba più di 20 storici brand americani. L’operazione vale 2,8 miliardi di dollari

 

Ferrero acquisisce il business dolciario di Nestle’ negli Stati Uniti, diventando il terzo gruppo del settore nel Paese. L’operazione vale 2,8 miliardi di dollari in cash, circa 2,3 miliardi di euro.

Il gruppo di Alba comprera’ piu’ di 20 storici brand americani estremamente conosciuti, tra cui marchi di cioccolato iconici come Butterfinger, BabyRuth, 100Grand, Raisinets, Wonka e il diritto esclusivo sul marchio Crunch negli Stati Uniti per il confectionery e per determinate altre categorie, cosi’ come i brand di caramelle SweeTarts, LaffyTaffy e Nerds.

Ferrero e’ entrata negli Stati Uniti nel 1969 con le caramelle Tic Tac e successivamente ha introdotto le praline Ferrero Rocher e Nutella.

Di recente ha acquisito la societa’ di cioccolato statunitense Fannie May Confections Brands e Ferrara Candy Company, leader nelle caramelle gommose e prodotti stagionali da ricorrenza, con marchi come Trolli, Brach’s e Black Forest.