XFactor: vince il giovane tenore (ormai non solo) ragusano Lorenzo Licitra

295

Voce unica, grande abilità di coniugare insieme pop e lirica, capacità di emozionarsi ed emozionare, re assoluto del palco, presenza scenica, si potrebbe dire molto di più, si potrebbero citare tutte le qualità di Lorenzo, e trattenersi a queste poche righe appare oggi difficile.

 

È lui il vincitore di X Factor 11: il giovane tenore (ormai non solo) ragusano Lorenzo Licitra.

Ha iniziato a prendere lezioni di canto sin da bambino, a 16 anni però decide di intraprendere la strada del canto lirico e non la abbandonerà più … o almeno fino a quando incontrerà Mara Maionchi. Il giudice di X Factor lo sceglie per la sua squadra e lo mette sotto la sua ala protettrice per fargli poi spiccare il volo.

Nella sua esperienza a X Factor, di sicuro, nessuno ha messo in dubbio il suo talento, ma come in ogni gara, il tifo si è fatto sentire per tutti e 4 i concorrenti giunti in finale.

Si sa, di certo, che i quattro cantanti appartengono e hanno portano avanti quattro stili diversi, hanno personalità diverse e un vissuto diverso.

Ma già in queste settimane, si avvertiva una maggiore preferenza verso il gruppo rock  Maneskin e Lorenzo Licitra. Sono stati infatti loro a contendersi, nello scontro finale, la vittoria del talent di Sky.

I Maneskin rappresentano un assoluta novità per il panorama musicale italiano, motivo per cui c’è chi sperava fortemente in una loro prevalsa. Sono stati definiti: “figli di una nuova ondata di musica italiana che può rinnovare decisamente tutto.”

Gli altri finalisti: il cantautore e ottimo chitarrista Enrico Nigiotti, perfetto per il nuovo pop italiano, e Samuel Storm con la sua bella e graffiante voce.

Lorenzo, che apparentemente sembrava il classico bravo cantante all’italiana, in realtà ha saputo “sfruttare” le abilità canore coltivate in anni di lirica e adattarle al genere pop: il risultato è stato strabiliante.

Nonostante inizialmente i giudici non riuscivano a decifrare il suo percorso artistico, con l’aiuto di Mara Maionchi, Lorenzo ha proseguito la sua strada, facendo tesoro dei consigli e delle critiche ricevute.

E nella sua personalissima e intensa interpretazione di “Who wants to live forever”, di poche settimane fa, ha tolto via ogni possibile dubbio sulle sue personalità musicale.

Ha replicato eccellentemente la sua performance ieri durante la finale all’interno del medley con “Your Song” e “Million Reasons”.

Ha cantato, inoltre, il suo inedito “In the name of love”, già successo nelle radio.

Il primo cittadino di Ragusa si è pubblicamente congratulato col talento ragusano: “Lorenzo Licitra ha grande capacità canore, una qualità che, accoppiata alla sensazionale bravura con cui riesce a stare sul palco, gli ha consentito di conquistare l”elevato gradimento della giuria e del pubblico che lo ha votato e sostenuto. Una grande soddisfazione per la città tutta che, grazie al nostro concittadino Lorenzo Licitra, sale agli onori della cronaca. Siamo in attesa del suo rientro in città per festeggiarlo e per questo motivo lo aspettiamo a Palazzo di Città per congratularci direttamente con lui”.