Ragusa, inaugurato il primo anno accademico dell’Istituto Musicale Giuseppe Verdi

179

Stamani è stato inaugurato il primo anno accademico dell’Istituto Musicale Giuseppe Verdi di Ragusa presso l’ex distretto militare

 

Alla presentazione delle attività dell’istituto erano presenti il dott. Roberto Lo Frano, presidente dell’Associazione Culturale Musicale San Giorgio 1892, il prof. Giovanni Cultrera, docente dell’Istituto Musicale Vincenzo Bellini di Catania, il sindaco Federico Piccitto, alcuni rappresentanti del corpo docente e componenti dell’associazione.

L’istituto Musicale Giuseppe Verdi nasce da una convenzione, siglata il 17 novembre 2016, tra Comune di Ragusa, Istituto Musicale Vincenzo Bellini di Catania ed Associazione Culturale Musicale “San Giorgio 1892”.

L’istituto ha il ruolo di curare i corsi pre-accademici, propedeutici all’ammissione ai trienni accademici dell’istituto catanese, consentendo ai giovani che vogliano intraprendere gli studi musicali di carattere superiore di frequentare i corsi nella propria città, con gli ovvi vantaggi logistici che ne derivano.

Le classi attivate sono state affidate a docenti selezionati attraverso un bando pubblico che ha consentito di individuare insegnanti di grande levatura culturale e professionale.

“Stiamo avendo un riscontro più che positivo – ha detto il presidente Lo Frano , ringraziando l’amministrazione comunale e la presidenza del consiglio comunale per avere creduto e collaborato nella realizzazione del progetto – Siamo al primo anno, ma siamo certi che questa realtà possa avere grandi prospettive sul medio e lungo termine”.

Anche il prof. Cultrera, portando il saluto del presidente dell’istituto catanese Graziella Seminara e del direttore Carmelo Giudice, ha evidenziato la singolarità della collaborazione tra pubblico e privato come prima esperienza nella provincia di Ragusa.

“Crediamo molto in questa collaborazione con l’associazione privata e nel sostegno dell’amministrazione comunale di Ragusa. Ci siamo occupati di selezionare il corpo docente per l’Istituto Musicale Giuseppe Verdi e ci tengo a rimarcare l’alto livello di formazione dei docenti che sono stati scelti a livello nazionale. E’ un fatto storico che in questo territorio una realtà pre-accademica possa dialogare con una istituzione”.
Il sindaco Federico Piccitto ha focalizzato l’attenzione sulla sinergia che i soggetti coinvolti hanno saputo agire per realizzare a Ragusa un istituto musicale di alto profilo:

“Ognuno ha fatto la propria parte, come amministrazione comunale mettendo a disposizione i locali. Riteniamo che l’istituto abbia oggi tutte le carte
in regola per potere crescere nei prossimi anni e rappresentare un punto di riferimento per i tanti ragazzi che vogliono avvicinarsi a questa disciplina”.

I corsi disponibili sono: Propedeutica (dai 4 agli 8 anni), Flauto, Oboe, Clarinetto, Saxofono, Fagotto, Tromba, Trombone, Eufonio, Corno, Basso tuba, Violino, Viola, Violoncello, Contrabbasso, Chitarra, Pianoforte, Percussioni, Teoria, ritmica e percezione musicale, Elementi di Armonia, Storia della musica, Esercitazioni corali, Musica d’insieme.

Nel primo mese di attività l’istituto conta già oltre 30 iscritti, distribuiti nelle varie classi.