Berlusconi: “Mi accontento del 30%” – Italia

59

Abbiamo ancora tre mesi di tempo per ricordare agli italiani le cose da fare per abbattere l’oppressione fiscale, l’oppressione burocratica e l’oppressione giudiziaria”

 

Il leader di Forza Italia, in una recente intervista, fa il punto della situazione in vista delle prossime elezioni e si sofferma sui propri alleati: “Mi fido di Giorgia e di Matteo, e sono certo che non abbiano alcuna intenzione di fare inciuci”.

“Noi governeremo per cinque anni, non vi sarà alcuna instabilità”. E osserva: un voto al candidato grillino o per il segretario del Pd “sarebbe un voto inutile perché sia i grillini sia il Pd ancora una volta porterebbero il Paese al disastro”.

E sulle pensioni dice: “Ricevere una pensione adeguata. Per questo, oltre a favorire trattamenti pensionistici integrativi su base volontaria, innalzeremo i minimi pensionistici a 1.000 euro”.

Berlusconi, inoltre, rivolge un pensiero all’ex senatore di Forza Italia, Marcello Dell’Utri, che sta scontando in carcere una condanna definitiva a 7 anni per concorso esterno in associazione mafiosa. Da alcuni giorni Dell’Utri è in sciopero della fame. A lui Berlusconi chiede di “non compiere atti di autolesionismo”, “non rinunciare a lottare”.