M5s, sondaggi ci danno vincenti

157
Da sinistra: il vicepresidente della Camera Luigi Di Maio, il portavoce e capo comunicazione del M5S Rocco Casalino e il deputato Alfonso Bonafede al loro arrivo nella sede della Casaleggio Associati dove il M5s ha riunito con il suo stato maggiore per organizzare la campagna elettorale per le politiche. Milano, 17 novembre 2017. ANSA/ DANIEL DAL ZENNARO

Di Maio leader “raddoppia” Renzi, il Movimento vicino al 30%

 

I risultati delle recenti consultazioni elettorali galvanizzano i parlamentari M5s che già guardano alle politiche e, nonostante il Rosatellum, sperano nella vittoria confortati dal trend che emergerebbe da alcuni sondaggi.

“Ne circola uno molto positivo per noi” affermano fonti del M5s secondo le quali, stando ai risultati di un istituto demoscopico, se si votasse ora il Movimento starebbe al 29% contro il 23,8% del Pd (Fi, da sola, sarebbe al 16,4%).

A tirare la volata sarebbe soprattutto il candidato premier Luigi Di Maio che raddoppia il giudizio positivo degli elettori rispetto a Matteo Renzi ed è ampiamente sopra Silvio Berlusconi.

Stando al sondaggio in questione, spiega un parlamentare 5 Stelle, il candidato del M5s raccoglie il 30,4% dei consensi contro il 16,2% di Renzi e il 23,7% di Berlusconi.