Analisi relitto bizantino nel Ragusano

79

I dati raccolti saranno ora elaborati dal laboratorio di archeologia delle acque del dipartimento di studi umanistici e del patrimonio culturale.

 

Tracceranno il bilancio dei risultati del progetto Kaukana condotto dall’Ateneo di Udine e della sovrintendenza del mare in Sicilia per le ricerche sul relitto di epoca bizantina nei fondali di Punta Secca, nel Ragusano a poche centinaia di metri dal set della fiction sul commissario Montalbano.

Il “Progetto Kaukana“, come è stato denominato, ha avuto anche il sostegno dell’Institute of Nautical Archaeology di College Station (Texas, Stati Uniti).

Obbiettivo della prima campagna, durata tre settimane e conclusa a fine settembre, è stato lo scavo e lo studio di un relitto di nave di epoca bizantina a 3 metri di profondità, sepolto da circa 2 metri di sabbia. Le attività hanno consentito di analizzare l’architettura dell’imbarcazione attraverso sistemi di scavo e di rilievo subacqueo.