Scicli, furti di olive: produttori in ginocchio

130

Il movimento «Cambiare Scicli» segnala incursioni di soggetti che sottraggono le olive, nelle campagne sciclitane, in questo particolare periodo della raccolta

 

Un fenomeno che sta mettendo in ginocchio piccoli e medi coltivatori diretti alle prese con un’annata quanto mai produttiva al punto che avrebbe risollevato le sorti dell’annata povera del 2016.

Scrive «Cambiare Scicli»: «Le campagne sono in balia di ogni forma di razzia, basta girare per constatare uno spettacolo desolante di fabbricati rurali senza tetti perché sono state rubate tutte le tegole e persino le porte”.

Il parlamentare Basilio Catanoso, sollecitato dal movimento, aveva già presentato un anno fa una interrogazione al Ministro dell’Interno perché fossero potenziati con uomini e mezzi il Commissariato di Pubblica Sicurezza di Modica e la Tenenza dei Carabinieri di Scicli. Questa è infatti sotto organico in quanto dovrebbe avere 32 unità ed anche il Commissariato risulta essere nelle stesse condizioni.