Giarratana, l’opposizione punta il dito: “I tempi dei bambini non sono quelli dell’amministrazione”

1405

Il tempo passa e l’autunno si fa sempre più inoltrato ma a scuola, nonostante sia passato più di un mese dall’inizio del nuovo anno scolastico, ancora non c’è nessun servizio mensa attivo.

 

I consiglieri di minoranza: “Sappiamo che si è svolta la gara d’appalto e che il servizio mensa è stato assegnato, ma ancora nei fatti non si vede muovere foglia.”

“Dall`incontro tra il Sindaco ed alcune rappresentanti delle mamme è emerso che il servizio mensa dovrebbe avviarsi a partire dal 10 Novembre, poiché, è stato detto, che deve intercorrere un lasso di tempo pari a 35 giorni tra il giorno in cui viene assegnato il servizio e la data del suo effettivo inizio, omettendo di dire che in tale lasso di tempo per l’inizio ufficiale il servizio può essere avviato.”

“Ma allora ci chiediamo – aggiungono – in qualità di gruppo di minoranza: come mai, sapendo i tempi più o meno lunghi che devono per legge trascorrere, non si è provveduto ad indire questa gara, almeno agli inizi di Settembre, per garantire l’attività del servizio almeno nei primi giorni di Ottobre? E come mai ancora si temporeggia trincerandosi dietro la macchina burocratica e non si muove un dito per velocizzare il tutto?”

Concludono: “Bisogna ricordare all’amministrazione che i tempi dei bambini non sono certo quelli dell’amministrazione che sicuramente sembra impegnata da più gravosi pensieri, piuttosto che pensare agli interessi dei cittadini. Non possiamo non auspicare che l’amministrazione si attivi a risolvere questo problema.”