Calcio, qualificazioni mondiali: stasera Italia-Macedonia

73

A Torino stasera l’Italia giocherà la penultima gara del girone di qualificazione. Il mister Ventura sceglie il 3-4-3 con la BBC in difesa.

Sei punti in due partite per presentarsi allo spareggio playoff con morale alto e in posizione di testa di serie. L’obiettivo per l’Italia di Ventura è diventato questo dopo che la Spagna ha dimostrato la sua superiorità nel girone di qualificazione. Non ci dovranno essere alibi, nemmeno se le assenze peseranno, né tantomeno per l’ennesimo cambio di sistema di gioco che si prospetta.

Per questo motivo il ct schiererà una formazione che sarà un vero mix. Solidità ed esperienza in difesa con la ex BBC juventina più Buffon. A centrocampo La quantità e le geometrie di Parolo e Gagliardini saranno sfruttate dagli esterni “inglesi” Darmian e Zappacosta. In avanti, con l’infortunio dell’ultima ora di El Shaaraw (adduttore affaticato), Ventura concederà spazio dal primo minuto a Verdi. Il peso dell’attacco, assente Belotti, sarà tutto sulle spalle di Immobile, mentre toccherà ad Insigne creare e dare fantasia a una squadra che, sulla carta, appare molto solida ma priva di inventiva.

Di fronte la Macedonia ha l’unico obiettivo di ben figurare e, magari, superare Israele per conquistare il quarto posto nel raggruppamento. La Nazionale di Angelovski può contare su qualche talento e un po’ di esperienza. Conosciutissima la coppia d’attacco formata da Nestorovski e Pandev, bisognerà fare attenzione anche a Ristovski.