Digiacomo (Pd), Riggio imponga privatizzazione Sac

325

Il deputato regionale del Pd ed ex sindaco di Comiso, Pippo Digiacomo, difende a spada tratta l’aeroporto ibleo nonostante le previsioni del presidente dell’Enac, Vito Riggio, il quale sostiene che “due aeroporti per la Sicilia sono sufficienti”. “Mi pare il caso d’informare il presidente dell’Enac – dice Digiacomo- che sarebbe auspicabile che privatizzasse Catania, ancora in mano a enti pubblici che certo un ruolo devono avere nella gestione, ma non di management, anziché profondersi in queste stucchevoli previsioni di sventura che gli sento fare da anni e che ormai non sortiscono altro effetto. Proceda – aggiunge il deputato del Pd – autorevolmente, invece, nell’intimare alla Sac la privatizzazione della società di gestione e poi vediamo se l’imprenditore privato chiude Comiso o non lo valorizza adeguatamente! Ma sia chiaro, se non lo fa Riggio andiamo noi all’anticorruzione e vediamo se si può fare morire un aeroporto costruito e gestito con soldi e capitali pubblici senza risponderne patrimonialmente”.