Minaccia di morte la moglie, è un rumeno

327

Un romeno di 36 anni e’ stato arrestato dai carabinieri la notte scorsa ad Acate dopo che, al culmine di una lite per futili motivi, ha malmenato la moglie, sua connazionale, dopo averla minacciata con un coltello. A chiamare il 112 sono stati i vicini di casa, che prima dell’arrivo dei militari hanno anche trasportato la donna nel Pronto Soccorso dell’Ospedale Guzzardi di Vittoria, dove, a causa dei traumi subiti, e’ stata dichiarata guaribile in sette giorni. L’uomo e’ stato posto agli arresti domiciliari per lesioni personali, minacce gravi e maltrattamenti in famiglia