Due successi per l’I.C. “L. Capuana” insieme all’Ass. Totale

1197

L’Istituto Comprensivo “Luigi Capuana” di Giarratana e Monterosso Almo ha proposto, durante l’anno scolastico, due laboratori teatrali pomeridiani per le classi seconde e terze della secondaria inferiore.
I laboratori sono stati curati dai docenti e dall’Associazione Culturale e Teatrale TotAle di Totò Messina e Alessia Giaquinta, due giovani monterossani che vantano numerose e rilevanti esperienze nel settore teatrale.
Le professoresse di lettere, incoraggiate dal preside Claudio Linguanti, hanno fortemente creduto in questi laboratori prendendosi carico del riadattamento dei testi da mettere in scena. Notevole è stato, dunque, l’impegno della prof.ssa Vera Mauro, docente di lettere e coordinatrice del progetto a Giarratana e delle due professoresse Paola Di Franco e Lucia Valvo, entrambe docenti di lettere e coordinatici del progetto a Monterosso Almo.
La seconda media di Giarratana ha realizzato la “Ludica Commedia”, una parodia del capolavoro dantesco, portata in scena il 26 e 27 Maggio presso il Cine-Teatro Bellini di Giarratana in presenza delle autorità civili e religiose del paese oltre ad un cospicuo numero di spettatori.
A Monterosso, invece, il laboratorio teatrale ha coinvolto le classi seconde e terze medie per la messa in scena della “Lisistrata”, commedia greca di Aristofane sul coraggio e la tenacia delle donne, capaci di far cessare la guerra.
Questa è stata rappresentata al Teatro Greco di Palazzolo Acreide, martedì 30 Maggio, in occasione del XXIII Festival Internazionale del teatro classico dei giovani, un evento che ha coinvolto oltre 80 istituti provenienti da tutta Europa e più di 2300 studenti.
I laboratori si sono svolti nelle ore curriculari pomeridiane di ogni giovedì (per gli studenti di Giarratana)e venerdì (per gli studenti di Monterosso) a partire dal mese di Ottobre 2016. In soli otto mesi dunque i ragazzi, che non avevano mai avuto esperienze teatrali –fatta eccezione qualcuno di loro-, hanno imparato le regole fondamentali del teatro ma soprattutto hanno preso consapevolezza delle loro capacità e potenzialità, rafforzando i rapporti all’interno del gruppo-classe.
Totò Messina e Alessia Giaquinta, in qualità di esperti e registi di entrambi i lavori, si reputano soddisfatti e contenti non solo per il successo riscosso ma soprattutto per l’entusiasmo e l’impegno dei ragazzi.
“E’ stata una bellissima possibilità preparare circa cinquanta studenti al loro primo incontro con il teatro. Abbiamo fatto in modo di far appassionare ciascuno dei ragazzi, nel corso dell’anno, attraverso esercizi di creatività, improvvisazione, concentrazione, dizione e respirazione,movimento scenico e tanto altro…ma soprattutto abbiamo lasciato loro la voglia di non arrendersi di fronte alle difficoltà ma impegnarsi sempre per migliorare. Ringraziamo il preside che ha creduto in noi, i genitori dei ragazzi e le professoresse con le quali è nato un rapporto di stretta collaborazione e stima reciproca” dichiarano, soddisfatti, Alessia e Totò.
Rappresentare “Lisistrata” al Teatro Greco di Palazzolo Acreide ha permesso inoltre di valorizzare un altro talento locale: Maria Cristina Arcieri, una giovane studentessa di appena dodici anni che, nella commedia, interpretava la protagonista.
Maria Cristina frequenta da cinque anni i laboratori teatrali organizzati dall’Associazione TotAle e, dimostrando una notevole padronanza scenica e interpretativa, ha conquistato il pubblico e gli organizzatori del Festival che hanno deciso di consegnarle una borsa di studio per la frequentazione dei corsi teatrali organizzati dall’INDA (Istituto Nazionale Dramma Antico) di Siracusa, oltre alla proposta di interpretare nuovamente Lisistrata, il prossimo anno, al Teatro Greco di Siracusa.
“Un grazie va alla scuola, al preside, alle professoresse, alla mia famiglia e ad Alessia e Totò che mi hanno fatto scoprire l’arte della recitazione cinque anni fa e, attraverso i loro laboratori, mi hanno trasmesso un entusiasmo tale che…non potrei mai fare a meno del teatro”, afferma la giovane attrice.
I laboratori hanno coinvolto, inoltre, il prof. Umberto Terranova, docente di Musica, cantante, compositore e direttore d’orchestra che ha scritto musiche originali per la commedia Lisitrata; la prof.ssa Valeria Giuga, docente di Arte, che ha curato parti della scenografia di entrambi i lavori teatrali, la prof.ssa Caruso Marcella, docente di tecnologia, responsabile della grafica dei depliant e l’Associazione di danza di Eliana Curiali che ha curato i balli della “Ludica Commedia” .
Il preside, Claudio Linguanti, afferma “Una volta dicevo la scuola che vorrei, oggi dico la scuola che c’è”
Due successi, dunque, per l’Istituto Comprensivo Capuana, per il preside Claudio Linguanti, per le docenti e per l’Associazione TotAle ma soprattutto per tutti i ragazzi che hanno messo in gioco se stessi portando in scena il loro talento.