La Corte dei Conti rileva squilibri nei bilanci al comune di Modica

306

“Non puo’ ritenersi tollerabile l’inerzia ed il silenzio serbato dal Comune di Modica che ha l’effetto di impedire ed allontanare nel tempo i controlli e l’adozione dei provvedimenti risolutivi della crisi finanziaria strutturale persistente da tempo”. Cosi’ la sezione regionale di Controllo della Corte dei Conti sullo stato finanziario del comune di Modica. Un giudizio tranciante accompagnato dalla decisione che la delibera in questione venga inviata alla Procura di Ragusa e alla Procura della Corte dei Conti. L’organo di controllo ha registrato “opacita’, irregolarita’ e gravi squilibri sul rendiconto 2015 e sul bilancio triennale 2016-2018”, pertanto, si presenta di difficile soluzione la rimodulazione del nuovo piano di riequilibrio dell’Ente.