Il Tar annulla la revoca di autorizzazione della discarica a Scicli

249


Il Tar di Catania (presidente Antonio Vinciguerra, estensore Dauno Trebastoni) ha accolto il ricorso della societa’ ‘Acif Servizi’ per l’ampliamento del sito di trattamento e recupero dei rifiuti in contrada Cuturi, a Scicli, nel Ragusano, annullando i decreti di revoca dell’autorizzazione emessi dall’assessorato regionale al Territorio e Ambiente. Il Tar ha contestato all’assessorato regionale il fatto che ‘invece di procedere tout court alla revoca dell’autorizzazione, l’Amministrazione regionale avrebbe potuto e dovuto semplicemente verificare (in contraddittorio) la possibilita’ di prescrizioni suppletive, ed eventualmente ordinare gli eventuali adeguamenti alla progettazione e/o alla realizzazione”. Il Tar ha condannato altresi’ la Regione Siciliana e la Legambiente regionale che si era costituita al pagamento delle spese legali per 6 mila euro.