Scherma, ad Ancona bronzo per Leonardo Napolitano

289

Si è conclusa ad Ancona l’ultima gara del 2016 per la Conad Scherma Modica ed i risultati sono stati davvero lusinghieri. Iniziamo dalla prima Prova Nazionale di Scherma Paralimpica valida per la Qualificazione per gli Assoluti di Gorizia. Ottima medaglia di bronzo per Leonardo Napolitano nella spada cat.C. Leonardo, al debutto in campo nazionale, inizia la sua competizione senza soffrire alcun timore reverenziale nei confronti dei più esperti avversari superando con 4 vittorie il girone di qualificazione e battendo per 15-5 il pontederese Bertacchini, per poi arrendersi in semifinale a Radicello di Mazara. Contemporaneamente si svolgeva sempre ad Ancona il Gran Prix “Kinder +Sport” di fioretto, con una foltissima rappresentanza di schermidori modicani. Ottima la prestazione di tutto il gruppo, ma su tutti va sottolineata l’eccellente gara di Serena Genovese nella categoria Ragazze e di Michele Guerrieri nei Giovanissimi. La fiorettista che ha mosso i suoi primi passi sulle pedane della sede distaccata di Pozzallo solo qualche anno fa, vince tutti i match del girone di qualificazione e supera di diritto il primo turno di eliminazione diretta, per poi prevalere con un sofferto 11-10 su Faedda di Frascati e successivamente con un più agevole 15-12 su Di Scala del Club Scherma Roma. Per l’accesso ai quarti di finale la giovanissima fiorettista iblea di arrende alla pisana Bertini. L’undicesimo posto nella classifica finale è comunque un incoraggiante segnale dei suoi enormi progressi rispetto alle ultime gare. Un piazzamento che lascia ben sperare per il prosieguo della stagione. Positivo anche il ventesimo posto di Giulia Floridia. Chiudiamo con il sedicesimo posto di Michele Guerrieri che, nonostante un inizio travagliato, segnato dalla grande emozione, si sblocca nel primo match di eliminazione diretta superando il foggiano Minna, quotata testa di serie della gara. Negli assalti successivi Guerieri, con la ritrovata fiducia nei suoi mezzi, supera senza difficoltà prima Genovese di Ariccia per 10-3, quindi per 10-7 Ziccardi di Spoleto. Stop alle porte dei quarti di finale anche per lui per mano del milanese Lenelli. Accanto a Guerrieri sedicesimo nella classifica finale, da sottolineare anche la presenza dei suoi coetanei Palermo (diciassettesimo), Spampinato (ventiduesimo) e Guzzardi (ventiseiesimo) tutti approdati ai sedicesimi su 137 partecipanti, in quella che si annuncia in futuro una categoria che probabilmente darà  grandi soddisfazioni ai colori modicani.