III Categoria, la scommessa del nuovo Real Ragusa

417


Inizia con un buon pareggio, in rimonta, sul campo della Primavera Acatese la stagione calcistica della nuova formazione ragusana, il Real Ragusa, del Presidente Mirko  Lillo. Partita giocata nel ricordo della ragusana, tristemente scomparsa in Brasile Pamela Canzonieri, che è stata omaggiata da un minuto di silenzio rispettato da entrambe le squadre. Al fischio d’inizio il Real Ragusa parte subito bene con un pericoloso tiro-cross dell’esterno Battaglia che attraversa tutto lo specchio della porta senza che nessuno degli attaccanti ragusani riesca ad insaccare il pallone. Poi la primavera Acatese reagisce e schiaccia nella propria metà campo la formazione ragusana senza comunque riuscire a sbloccare il risultato. Il primo tempo finisce sullo 0 – 0. Succede tutto nel secondo tempo, con i due cambi per il Real Ragusa (L. Ingallinera per Piazza e Perna per  Battaglia) e le due reti della formazione di casa su ingenuità della difesa ospite. Ma la reazione non tarda ad arrivare e la squadra ragusana trascinata da un ottimo C. Ingallinera, migliore in campo per i suoi, dai nuovi ingressi e da un’ottima prova di gruppo, riesce ad agguantare il pareggio prima con L. Ingallinera su rigore e poi con il colpo di testa del difensore S. La terra su cross dalla destra del solito C. Ingallinera, nei minuti finali della partita. Il Real Ragusa chiude in avanti la partita e i padroni di casa saranno costretti a difendere il risultato. Nel complesso buona prova dei ragusani. Questa la formazione scesa in campo: Licitra, La Terra, Guastella, Iacono (25’st Iurato),  Schembari, Battaglia (1’st Perna) Bracchitta, Principato, C. Ingallinera, Lillo, Piazza ( 1’ st L. Ingallinera). A disposizione Spadaro, Bufalino, Cascone, Spinello.