Arrivano i finanziamenti per il restauro di tre importanti edifici a Giarratana

476


La Chiesa di San Bartolomeo Apostolo, la Caserma dei Carabinieri e il Convento delle Suore francescane dell’Immacolata, a Giarratana, potranno finalmente godere degli interventi di recupero e restauro utili alla messa in sicurezza e alla maggiore fruizione di questi importanti edifici. carabinieri-comando-stazione-giarratana

L’Assessorato alle Infrastrutture e Mobilità della Regione Sicilia ha, infatti, proposto un programma di finanziamento per “la promozione di interventi di recupero finalizzati al miglioramento della qualità della vita e dei servizi pubblici urbani nei comuni siciliani” nel D.D.G. n. 1254 del 31 Maggio 2016.

A distanza di 4 mesi, la Giunta Regionale con la deliberazione n. 303 del 21 Settembre, ha dato copertura finanziaria a tutti i progetti ritenuti ammissibili al  bando.

Numerosi edifici della provincia di Ragusa potranno godere di questo beneficio. Tra questi, tre particolari interventi a Giarratana:

  • consolidamento e restauro degli interni,  pulitura degli elementi lapidei e potenziamento di impianti e servizi nella Chiesa di  San Bartolomeo Apostolo,  per l’importo di 800.000 Euro;
  • riqualificazione urbanistica della Caserma dei Carabinieri con  rifacimento dei prospetti esterni,  la manutenzione straordinaria degli alloggi e dei servizi e l’allestimento di un piccolo museo del Carabiniere, per l’importo di 559.260 Euro ;
  • ristrutturazione del Convento delle Suore Francescane dell’Immacolata per un importo di 710.000 Euro.

chiesa_internoL’Amministrazione Comunale di Giarratana, che ha fortemente sostenuto e lavorato per ottenere la concessione di tali stanziamenti, si ritiene soddisfatta degli ottimi risultati ottenuti.

Per promuovere un bene, infatti, lo si deve prima conservare e tutelare. Il restauro diventa, così, non solo un intervento materiale sugli edifici, ma l’inizio dell’importante possibilità di valorizzazione e promozione dei nostri beni, delle nostre tradizione e dunque della nostra storia.